ECOBONUS 110% CONDOMINI 2022

Superbonus al 110% nei condomini fino al 2023, compresi gli interventi trainati.

Nei condomìni il Superbonus sarà al 110% fino a tutto il 2023, poi calerà al 70% per tutto il 2024 e si fermerà 65% nel corso del 2025. Stesso «décalage» anche per gli interventi cosiddetti «trainati», effettuati dai condòmini all’interno degli appartamenti. Per gli edifici unifamiliari e villette continua fino al 31 dicembre 2022 ma solo se il 30% dei lavori è stato realizzato entro giugno 2022. Vengono introdotte novità per IACP e zone terremotate. Inoltre, al fine di limitare le frodi, a partire dal 7 febbraio 2022 il credito non potrà essere ceduto più di una volta.

IMPORTANTE: Se i proprietari di una condominio minimo (2/3 unità sovrapposte) che vogliono  beneficiare delle detrazioni fiscali per adeguamento sismico ed energetico le tempistiche sono state spostate al 2023 per il completamento delle opere.

Come funziona il Superbonus per il Condominio?

CHI PUO’ USUFRUIRNE

  • per condomini e mini condomini con agevolazione del 110% fino al 31 dicembre 2023, del 70% fino al 31 dicembre 2024, del 65% fino al 31 dicembre 202

ALCUNE NOVITA’ E PRECISAZIONI per il 2022

  • è stata introdotta la possibilità che le unità site all’interno dei condomini possano ultimare i lavori cosiddetti “trainati” in linea con le stesse scadenze che il condominio avrà sui lavori delle parti comuni;
  • esteso il termine al 31 dicembre 2023 anche per gli interventi trainati che prevedono l’installazione di pannelli solari fotovoltaici e le colonnine per le ricariche delle auto elettriche;
  • è stato introdotto il prezzario DEI anche per i bonus ordinari;
  • è stata introdotta una detrazione del 75% cedibile per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Questa detrazione sarà disciplinata come un bonus 2022 a sé stante;
  • i limiti del Decreto antifrode non saranno applicati ai lavori sotto i 10.000 euro;
  • le asseverazioni dei tecnici possono rientrare nella copertura dell’incentivo.

Come precedere per usufruire dei Ecobonus 110% per i condomini?

I lavori trainanti che si possono effettuare nell’ambito del Condominio sono:

  • gli interventi di isolamento termico di almeno il 25% della superficie opaca dell’edificio (si pensi al cosiddetto cappotto termico);
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione con soluzioni alternative che implichino un risparmio energetico;
  • lavori di adeguamento antisismico.

1. Convocazione dell’assemblea condominiale

Il primo passo da compiere, nell’ambito del Condominio, quando si ha interesse ad effettuare dei lavori che rientrino nel Superbonus 110%, è convocare l’assemblea condominiale. In sede di riunione si discuterà in merito alla tipologia di lavori da svolgere.

2. Scelta modalità di fruizione del Superbonus 110% in Condominio

n sede di approvazione della delibera assembleare occorre fare chiarezza su quelle che sono le modalità mediante le quali ci si vuole avvalere del Superbonus 110%. La legge prevede tre possibilità:

• portare in detrazione la spesa sostenuta nella dichiarazione dei redditi riferita all’anno in cui è stata effettuata;

• un contributo anticipato da parte del fornitore del servizio sotto forma di sconto in fattura. Da tener presente che le imprese non sono obbligate a concedere lo sconto;

• la cessione del credito di imposta a terzi, comprese le banche e gli intermediari finanziari.

La detrazione del 110%, a differenza degli altri bonus edilizi, implica un rimborso al contribuente per la durata di 5 anni (e non 10) di quote di pari importo.

3. Scelta del Professionista o Studio a cui affidare l’incarico

Il nostro studio è in grado previa analisi di seguire le varie fasi per il condominio sia gli aspetti normativi e controlli presso i comuni di eventuali difformità del condominio fino all’esecuzioni dei lavori.

Il nostro Studio ti segue nella riqualificazione del condominio!

  • Analizziamo, e scegliamo la soluzione più idonea;
  • Progettattiamo le opere di restauro e riqualificazione secondo i requisiti richiesti dalle normative;
  • Scegliamo le imprese qualificate ed seguiamo i lavori in cantiere;
  • Redigiamo la pratica edilizia e tutto quanto necessario per ottenere le autorizzazioni per l’avvio dei lavori; Espletare tutta la burocrazia finale per poter usufruire dell’Ecobonus 110% ed eventuali altri incentivi fiscali.
Menu
AllEscort